Spese e Costi

I compensi ed i rimborsi per i servizi resi sono quelli indicati nel D.M. 20 luglio 2012, n. 140 - Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le professioni regolarmente vigilate dal Ministero della giustizia, ai sensi dell’articolo 9 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27 (G.U. n. 195, 22 agosto 2012, Serie Generale).

Sulla base di detti parametri, tra l’Avvocato ed il Cliente, può essere sottoscritto un accordo preliminare che renda certo il costo complessivo degli interventi previsti e/o prevedibili.

Solo a titolo di esempio, si riportano due esempi di costi che, come da D.M. n. 140/12, vengono calcolati in base al valore della causa, alla difficoltà della stessa ed al Giudice a cui ci si rivolge:

 

Giudice di Pace (scaglione da 1.101 a 5.200 euro)

 

Fasi                                                                  DIFFICOLTA’ (media)

Studio                                                                €   225

Introduttiva                                                      €   240

Istruttoria/trattazione                                    €   335

Decisionale                                                        €   405

                                              Totale                 € 1.205

 

 

TRIBUNALE (scaglione da 5.201 a 26.000 euro)

 

Fasi                                                                    DIFFICOLTA’ (media)

 

Studio                                                                  €   875

Introduttiva                                                        €   740

Istruttoria/trattazione                                     € 1.600

Decisionale                                                         € 1.620

                                              Totale                   € 4.835